19/11/08

Stacco, tra una guerra mondiale e un trattato di pace, tra una mano fredda e atrofizzata e un orecchio che fischia senza lasciarmi stare.

Mi propongo di scrivere, invece non faccio altro che fissare il monitor e mangiarmi una guancia.

Beh in effetti non c’è molto da scrivere. Non c’è mai. Non più di quello che potrebbe essere detto a voce.

E intanto è già passata mezzora…

 

 

“It’s a thief in the night to come and grab you
It can creep up inside you and consume you
A disease of the mind it can control you
It’s too close for comfort

It’s like the darkness in light
Disturbia
Ain’t used to what you like
Disturbia”

 

federica

Annunci

2 pensieri su “19/11/08

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...