15/06/09

Già, magari è così…

Magari è giusto ritornare sui vecchi passi, ci sto un po’, poi continuo per quella strada, non è giusto compromettere i ricordi, il passato resta passato.

Ma chi stabilisce quello che è giusto o no?

E oggi è diverso, sensazione antica, si era persa ed ora viene fuori una volta per tutte…sensazione naturale, un parente che ritorna dopo anni e non lo riconosci più, anche perché siamo tutti cambiati nell’arco di questo tempo…e la mia speranza e che non ritorni mai più.

Ho un viso nuovo, pelle di legno, occhi bianchi, che riflettono quello che mi passa per la testa e nello stomaco. Ho una nuova bocca, plastica, come il resto. E sotto le unghia c’è terra così come sotto i miei piedi.

Vedo quello che non dovrei vedere, sagome mute mi seguono, mi sfiorano, mi parlano delle voci che non dovrei sentire, sono troppo lontane, comprendo a malapena. Parole sussurrate. Senza senso. Come ogni cosa. Come me.

Che intenzioni ho?

 

 

"Niente è piu’ uguale
kay è stata qui
kay è stata qui
niente è piu’ uguale
sarà mai…"

Annunci