29/07/09

 

Fine.

Sono contenta e liberata, estenuata ancora dopo un mese. E’ mai possibile?

Si snodano davanti a me le strade: alcune in discesa, altre, in salita. La bici non serve a nulla, me ne devo fare una ragione, più che altro sono a corto di funi, picchetti, imbracatura varia. E spero che la roccia tenga e non sia stata resa più friabile dal caldo, dal sole.

Eppure è come se tutto mi scivoli addosso, come se fossi immobile al centro di un incrocio, come se tutto scorresse talmente veloce da non rendermene conto. Se Bergson tornasse in vita troverebbe in me una cavia perfetta per i suoi esperimenti. Non mi serve la consulenza di Freud.

Probabilmente mi servirebbe la tua di consulenza, ma il fieri vale anche per te e non ti biasimo. Non chiedo molto. Non chiedo.

Ma lo sai già quando mi guardi negli occhi che ho paura.

Poco più di un mese…oddio mi sento come Boublè XD, cosa ci sarà dietro? Un medico, una psicologa, una giornalista fallita?(odio lamentarmi!!!). Nel frattempo guarderò il mare…

Si comincia.

Inizio.

 

 

 

“stai lontano da chiese bar e musei,

e come il ragno sii

paziente –

il tempo è la croce d’ognuno

oltre

all’esilio

alla sconfitta

al tradimento

 

a tutto quel ciarpame.

 

stai con la birra.

 

la birra è sangue continuo.

un’amante continua”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...