19/03/13

“Ci saranno giorni scuri, un inferno a cui tornare”…poche parole molti singhiozzi interrotti da pioggia e pietre, rimane il vuoto lasciato e un ricordo che diventerà nebbia.

Ma “ci sarà una bella luce, una casa a cui tornare, dove l’alba è un giorno nuovo….tutto non è stato scritto”.

Crediamo a quello che ci piace e che vogliamo. Panico.

 

 

 

 
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...